Nel dubbio cosa portare con se?


Non vi preoccupate penso a tutto io … Questa è la linea di massima impronta delle gite con la “Maria Antonietta”.
Comunque rimane il fatto che organizzarsi ed essere organizzati anche in maniera propria è indispensabile.
Sicuramente bere e mangiare non è un problema che avrete, a bordo troverete acqua in abbondanza e sarà mio piacere offrirvi uno spuntino e altro. Forse è da pensare ad una scorta supplementare di cibo a seconda di esigenze particolari proprie o se siete accompagnati da bambini, che generalmente appena si bagnano amano subito dopo fare uno spuntino. L’acqua è comunque sempre ben accettata.
Le creme solari a seconda delle abitudini eviteranno di arrostirvi come degli spiedini, visto che a mare c’è abbastanza “aria” e per cui non ci si rende conto dell’implacabile effetto del sole.Comunque la barca ha una zona d’ombra assicurata. Se si viene nei periodi meno caldi come inizio di giugno o metà settembre in poi, sicuramente qualcosa con cui coprirsi all’occorrenza è consigliato.
Noi andiamo per mare e alla scoperta dei suoi fondali, per cui la mascherina è veramente indicata e non guasta avere un paio di pinne per affrontare con più disinvoltura i diversi percorsi snorkeling che consiglio di fare.
Ma una cosa non dovete dimenticare di portare con voi la macchina fotografica, che possa immortalare per i vostri ricordi
la bellezza delle scogliere, del mare e la cordiale compagnia.In una giornata dove il tempo corre
solo alla velocità dell’evoluzione del sole nel cielo sul mare.